Pitone ingoia una donna in Indonesia

Pitone ingoia una donna in Indonesia

Il corpo di una donna indonesiana di 54 anni scomparsa da giorni nell'isola di Muna, al largo di Sulawesi, [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui, - Ladyblitz clicca qui -Cronaca Oggi, App on Google Play] in Indonesia, è stato ritrovato intatto dentro ad un pitone gigante. La vittima, una 54enne, è scomparsa mentre lavorava nell'orto. Gli abitanti del villaggio hanno ucciso il serpente e aperto la sua pancia, trovando il corpo della donna ancora perfettamente conservato e con i vestiti.

I vicini hanno trovato il serpente a circa 30 metri dai sandali e dal machete della donna.

Lo stesso ha aggiunto che gli abitanti avrebbero portato il pitone nel villaggio tagliandolo e trovandogli all'interno il corpo letteralmente intanto della donna. Nel marzo dell'anno scorso, un uomo è stato ingoiato per intero in una piantagione di olio di palma, sempre nelle Sulawesi occidentali.

Ipotesi confermata dal capo della polizia locale Agus Ramos che ha spiegato il ritrovamento.

In particolare, i pitoni reticolati sono molto diffusi in Indonesia e loro caratteristica è quella di afferrare la preda per poi stritolarla, e infine ingoiarla.