Petrucci: "Voglio diventare un mito Ducati"

Petrucci:

"Un sogno che si realizza", ha detto il 27enne Petrucci.

L'eventuale rancore di Lorenzo per le parole dell'a.d. della Rossa forse non c'entra nulla: semplicemente Jorge aveva già trovato l'accordo per un contratto biennale con la Honda, poi annunciato oggi. Prima di tutto vorrei ringraziare Paolo Campinoti e Francesco Guidotti, che mi hanno dato la possibilità quattro anni fa di correre su una Ducati per il Pramac Racing Team.

"Jorge è un grande campione, anche se da un pilota del suo valore ci saremmo aspettati la capacità di fornire in tempi più rapidi indicazioni chiare e precise ai nostri tecnici per migliorare il suo feeling con la nostra moto - ha tenuto a sottolineare Domenicali -". La scuderia di Borgo Panigale ha ufficializzato l'arrivo del pilota che lascia l'Alma Pramac e prende il posto di Jorge Lorenzo, passato alla Honda. Senza di loro, niente di tutto questo sarebbe stato possibile. "Voglio anche ringraziare i dirigenti di Ducati e Ducati Corse - Claudio Domenicali, Gigi Dall'Igna e Paolo Ciabatti - che mi hanno apprezzato prima come persona e poi come pilota e non vedo l'ora di iniziare questa nuova avventura nella squadra ufficiale". Non dimentichiamoci che siamo solo a un terzo di stagione e il campionato è totalmente aperto. "Desidero dare un caloroso benvenuto a Danilo, che non vediamo l'ora di vedere nei colori del team Ducati il prossimo anno, insieme ad Andrea". Onesto, grande lavoratore e velocissimo, Danilo interpreta al meglio lo spirito del Ducatista.

È arrivata l'ufficialità della notizia: sarà il pilota ternano il NUOVO compagno di squadra di Andrea Dovizioso nel Ducati Team 2019 Il mercato di primavera della MotoGP è sempre in fermento, ma un pezzo alla volta tutte le tessere stanno componendosi. "Gli vogliamo davvero bene".