Palermo e Frosinone giocheranno la finale dei playoff di Serie B

Palermo e Frosinone giocheranno la finale dei playoff di Serie B

Il Palermo mette un mattoncino per costruire la sua serie A. Nel match di andata dei playoff di Serie B conquista la vittoria grazie ad un 2-1 in rimonta.

Il Frosinone, inoltre, quando ha la pressione addosso e deve necessariamente vincere, inizia a commettere ingenuità; insomma il Palermo, avendo due risultati su tre, è adesso il vero favorito per la promozione in serie A. Sarà una partita caldissima quella dello "Stirpe", il Palermo è chiamato ad un'impresa, ma anche il Frosinone dovrà temere gli uomini di Stellone che oggi hanno dimostrato di essere comunque più maturi dei laziali. Dopo l'1-1 della sfida giocata in terra patavina mercoledì, i gialloblu ciociari erano riusciti a passare in vantaggio in avvio di ripresa con il proprio capitano Gori, che dopo un liscio a centro area di Ciano riusciva ad impattare bene il pallone e a vederlo insaccare alle spalle di Alfonso dopo una deviazione decisiva di un difensore ospite. Rispoli e Aleesami sui lati, Murawski e Jajalo centrali, Coronardo dietro La Gumina e Nestorovski. Al 22' altro rigore richiesto dai siciliani per una trattenuta sempre su Nestorovski, ma il Frosinone non esce più, ed al 30' un colpo di testa di Dawidowicz manda la sfera a lato di pochissimo. Il pareggio arriva al 46' con il solito La Gumina. A questo punto è il Frosinone a riversarsi in avanti, ma non bastano nemmeno i 5' di recupero: vince il Palermo, che ora "vede" la serie A. Ci pensa Terranova al 36' con un autogol, nel tentativo di anticipare Dawidowicz, a regalare il vantaggio al Palermo.