Msc: arriva Seaview, nave più grande e tecnologicamente avanzata

Msc: arriva Seaview, nave più grande e tecnologicamente avanzata

Con l'estate ormai alle porte, Msc Seaview navigherà nel Mediterraneo (Genova, Napoli e Messina per poi proseguire alla scoperta di La Valletta, Barcellona e Marsiglia) regalando ai propri ospiti una nuova concezione di vacanza sul mare.

Dallo stabilimento Fincantieri di Monfalcone, lunedì Msc Crociere ha preso in consegna Msc Seaview, quindicesima nave della flotta e nuova ammiraglia per il Mediterraneo.

Durante la conferenza stampa prima della cerimonia, il presidente esecutivo di Msc Crociere, Pierfrancesco Vago, ha rilanciato al Governo l'esigenza in Italia di una "cabina di regia" sull'economia del mare.

Un costo di 800 milioni di euro, Msc Seaview è la seconda nave di quattro per un investimento complessivo di 3,5 miliardi di euro che Msc Crociere fa su Fincantieri. L'armatore Gianluigi Aponte anche per questa nuova ammiraglia, la più grande mai costruita inItalia, ha voluto come madrina Sophia Loren.

Considerando la costruzione di MSC Seaview e della gemella MSC Seaside, oltre alle due navi già ordinate a Fincantieri (classe Seaside Evo) che arriveranno nel 2021 e nel 2023, gli investimenti di MSC Crociere nella sola cantieristica in Italia superano i 3,5 miliardi di euro, generando una ricaduta economica complessiva sul territorio stimabile in circa 10 miliardi. E non è finita qui: MSC, nell'ambito di un piano globale di investimenti da 10,5 miliardi di euro, vuole costruire 12 nuove navi entro il 2026.

"Senza dubbio ricorderemo Msc Seaview - ha detto Giuseppe Bono, ad di Fincantieri - come un'autentica impresa". La più grande nave da crociera mai costruita in Italia ma anche "La nave più bella del mondo", come l'ha definita Giuseppe Bono, amministratore delegato di Fincantieri. Si tratta di una performance straordinaria, della quale siamo estremamente orgogliosi, che abbiamo potuto esprimere grazie alle capacità tecniche e gestionali che ci hanno resi grandi e riconosciuti tali nel mondo, e che ci autorizzano a guardare con rinnovata fiducia al futuro. Queste misure includono, per esempio, il sistema di depurazione dei gas di scarico, il trattamento avanzato delle acque reflue, i sistemi per la prevenzione dello scarico dell'olio dai locali macchine, il sistema di trattamento delle acque di zavorra e il piano di gestione ambientale generale della nave. Tra le altre special guest star presenti alla cerimonia figurano Lorella Cuccarini e i 50 giovani talenti del "Piccolo Coro Dell'Antoniano", che per MSC Crociere ha già inciso il brano "I Can Believe - MSC for UNICEF", colonna sonora della raccolta fondi a favore di Unicef a bordo delle navi della flotta MSC.