MotoGP Mugello, Qualifiche: pole position record di Valentino Rossi

MotoGP Mugello, Qualifiche: pole position record di Valentino Rossi

Andrea Iannone è particolarmente soddisfatto dopo aver fatto segnare il miglior tempo tanto nella prima quanto nella seconda sessione di prove libere del Gran Premio d'Italia.

Pirro è rimasto a terra inerme per qualche minuto trasportato sull'ambulanza dai medici della pista, ma fortunatamente è arrivato presto l'annuncio che il pilota è cosciente. Il pilota ha subito un trauma encefalico, toracico, lombare e addominale e una sub lussazione della spalla destra. Dal Mugello è stato poi traportato in ospedale a Firenze. Poi c'è questo avvallamento che credo sia uno dei punti che fa più paura in tutta la stagione. L'abruzzese della Suzuki era stato il più veloce in FP4 e sembrava avere in canna il colpo buono per la pole, ma il 4° crono finale (+ 0 " 136) gli consentirà comunque di lottare con i big fin dalle prime battute. Sono molto contento, finalmente un po' di soddisfazione: speriamo di fare una bella gara. Quando poi gli è stato chiesto se secondo lui bisognerebbe modificare il dosso alla fine del rettilineo principale del Mugello, il Dottore ha detto: "Bisognerebbe parlarne, ma non so bene cosa si potrebbe fare. Però rimane sicuramente un punto pericoloso". Staccato di poco più di 7 decimi dal riferimento delle libere 2 siglato da un velocissimo Andrea Dovizioso, il pesarese è ripartito dal setting utilizzato per la gara di Le Mans, trovando subito un buon feeling con la sua M1. Mi sono giocato un jolly raro, mi sono attaccato a tutto quello che avevo quando mi sono accorto che ero senza freni, avevo paura di arrivare nella ghiaia a quella velocità, si è bloccata la ruota e la moto mi ha fatto volare.