Migranti, Salvini: "Altre due navi di ong olandesi a largo della Libia"

Migranti, Salvini:

Con questa premessa il ministro dell'Interno Matteo Salvini, nel corso della cerimonia per la fine dell'anno accademico della Scuola di perfezionamento delle forze di polizia, ha ricordato quello che, secondo lui, è il maggior problema per gli agenti. Dalla nave, inoltre, hanno risposto alla comunicazione del vicepremier italiano con parole che rilanciano la polemica: "Quando i fascisti ci fanno promozione..." ha scritto su Twitter la ong tedesca, commentando l'avvertimento del ministro dell'Interno. "Mentre la nave della Ong Aquarius naviga verso la Spagna (arrivo previsto domani mattina) altre due navi di Ong con bandiera dell'Olanda (Lifeline e Seefuchs) sono arrivate al largo delle coste della Libia, in attesa del loro carico di esseri umani abbandonati dagli scafisti". "Una nave militare spagnola ci dà idealmente il benvenuto in Spagna". La decisione di Salvini e Toninelli ha scatenato una vera e propria guerra diplomatica con Malta prima e successivamente anche con la Francia (quest'ultima rientrata poi nella giornata di ieri dopo una telefonata del presidente Emmanuel Macron) ma la situazione potrebbe aggravarsi ulteriormente, visto che le recenti dichiarazioni del ministro dell'Interno in merito alla gestione degli sbarchi in Italia confermano che Salvini non ha alcuna intenzione di modificare il proprio approccio e ha ribadito più volte che il caso Aquarius sarà solo il primo di una lunga serie di blocchi. "In questi giorni - aggiunge Porro - abbiamo navigato accanto a Sicilia, Sardegna, Corsica e ora le Isole Baleari".

La nave Aquarius, gestita dalla ong SOS Mediterranée, è ancora in viaggio verso il porto di Valencia, perché l'Italia tra domenica e lunedì si è rifiutata di farla entrare in uno dei suoi porti per sbarcare i 629 migranti che aveva recuperato in mare.

Proseguono intanto le indagini sulla morte di Jefferson Tomalà: l'esito dell'autopsia aiuterà a capire esattamente quanti colpi siano stati sparati, e quali abbiano colpito parti vitali uccidendo il 22enne di origini ecuadoriane, da tre mesi papà di una bambina avuta dalla fidanzata 20enne.