Liste, tiene il Pd e la Lega è il primo partito

Liste, tiene il Pd e la Lega è il primo partito

A Catania il centrodestra di Salvatore Pogliese può vincere già al primo turno, mentre il sindaco uscente Enzo Bianco si ferma intorno al 30%. Riuscirà la Lega a confermarsi partito nazionale, strappando consensi a Forza Italia? Complessivamente si consolida l'alleanza di centrodestra, meno bene il risultato del M5S, mentre arranca il centrosinistra.

Si profila un vero e proprio plebiscito per il neo sindaco di Trapani, Giacomo Tranchida, esponente del centrosinistra che si è presentato con una lista civica. Inoltre si conferma la volatilità del consenso al Movimento 5 stelle, che subisce un brusco stop. In testa nelle preferenze dei cittadini i due candidati civici del centrosinistra, che alle ultime primarie di coalizione avevano sconfitto il Pd. Il caso dei due municipi di Roma (oltre al dato della scarsa affluenza), ne sarebbero testimonianza, anche se per avere un quadro più consolidato bisognerà aspettare.

L'effetto traino del governo Conte non aiuta, a Velletri, il candidato del M5s Paolo Trenta, fratello di Elisabetta, neoministro della Difesa. Parteciperà il 24 giugno al ballottaggio in altri 12 Comuni capoluogo, e decisivi saranno in molti casi gli elettori pentastellati per far pendere la bilancia a destra o a sinistra. Al ballottaggio dovrebbero andare il candidato della Lega, Leonardo Latini, e quello del Movimento 5 Stelle, Thomas De Luca, con il primo al 49,23% e il secondo al 24,82.

Il leghista Mario Conte ha il 54,3%.

A Fiumicino ballottaggio tra il sindaco uscente Esterino Montino, a capo di una coalizione di centrosinistra e liste civiche che ha raggiunto il 39,03% dei voti e Mario Baccini, centrodestra, al 27,70%. Al ballottaggio, chi ha scelto di votare per il nostro progetto sarà decisivo.

A Brescia si registra l'affermazione di Emiliano DelBono del centrosinistra che va oltre il 53% contro il 38% di Paola Vilardi, candidata del centrodestra.

A Teramo in vantaggio Giandonato Morra (centrodestra) su Gianguido D'Alberto (centrosinistra), così come a Brindisi dove Roberto Cavalera andrà al ballottaggio con Riccardo Rossi. Vittorio Sgarbi è il nuovo sindaco di Sutri, nel viterbese. Raramente il PD è riuscito a essere competitivo al Sud, anche se ha tenuto più delle aspettative.

Il peso del voto politico di alcuni mesi fa si è però fatto sentire chiudendo questa corsa di squadra a pochi voti dalla vittoria.

Il Gruppo Partito Democratico Assemblea Capitolina prende posizione: "Nell'esprimere la nostra solidarietà ad Andrea, ricordiamo al Presidente De Vito che l'opposizione è una delle funzioni tipiche della democrazia, il Pd l'ha sempre esercitata all'interno delle regole, l'espulsione del segretario del maggiore partito d'opposizione è scandalosa, chiederemo che sia rivista una decisione iniqua quanto capziosa". A Imperia, con lo spoglio ancora in corso (37 sezioni su 44), il risultato del voto dice Scajola al 35,33%, Lanteri 28,80%.

A Ivrea sarà ballottaggio.