L'Aquarius è arrivata a Valencia "Benvenuti a casa vostra"

L'Aquarius è arrivata a Valencia

Marco Imarisio del Corriere della Sera scrive che "nell'attesa che si definisca il loro status giuridico, la maggior parte dei migranti dell'Aquarius trascorreranno le loro giornate in abitazioni private, messe a disposizione dai cittadini di Valencia e dalla curia". I primi a mettere piede a terra, con uno zaino rosso sulle spalle, sono i 60 minori non accompagnati (52 maschi e 8 femmine), che erano a bordo della nave della Guardia Costiera Italiana, sulla quale viaggiavano in totale 274 migranti. Nel suo tragitto verso Valencia, l'Aquarius è stata accompagnata da una nave della Marina militare italiana, la Orione, e una della Guardia costiera, la Dattilo, che hanno preso a bordo alcuni migranti che in origine si trovavano sull'Aquarius.

In tutto 523 migranti sono arrivati a Valencia a bordo delle navi italiane. Sulla banchina erano presenti 700 giornalisti da ogni parte d'Europa. Sos Mediterranee ha anche postato un video in cui si vedono i migranti sulle navi della navi ballare ed esultare alla vista delle coste spagnole. La stessa Ong ha avvertito che "fino a che i governi europei non si prenderanno le proprie responsabilità, Aquarius sarà obbligata a continuare a condurre operazioni di ricerca e soccorso nel Mediterraneo".

Intanto, però, il ministro dell'Interno, Matteo Salvini, ha rivendicato il successo dello sbarco a Valencia: "Per la prima volta", ha twittato, "una nave partita dalla Libia e destinata in Italia attracca in un Paese diverso: segno che qualcosa sta cambiando, non siamo più gli zerbini d'Europa".

La Spagna ha voluto fare le cose in grande, organizzando un evento che nelle intenzioni vuole essere epocale, e mostrare al mondo il nuovo corso del governo Sanchez sul tema immigrazione, e non solo. Un appello all'accoglienza dei migranti è stato lanciato da Papa Francesco: "Condividiamo con gesti concreti di solidarietà il cammino dei migranti e dei rifugiati", ha twittato a sostegno di una campagna della Caritas.

E a bordo della Dattilo sono scattati gli applausi da parte dei migranti, sfiniti da una settimana di navigazione che ha lambito i porti della Sardegna, della Corsica e quello di Maiorca.