Il regista piacentino Bellocchio tra i nuovi giurati degli Oscar

Il regista piacentino Bellocchio tra i nuovi giurati degli Oscar

Con Bellocchio anche Luca Guadagnino, Alice e Alba Rochwacher, il compositore Carlo Siliotto, i montatori Valerio Bonelli, Walter Fasano e Cristiano Travaglio, la scenografa Alessandra Querzola figurano nell'elenco degli invitati dell'Academy of Motion Picture Arts and Sciences a far parte dell'organizzazione che assegna i premi Oscar.

Quella di quest'anno la lista dei nuovi giurati per gli Oscar la più corposa di sempre. Quest'anno l'invito è arrivato al numero record di 928 persone, chiamate ad unirsi agli altri 8mila membri per le votazioni 2019.

Per entrare nella lista il nome deve essere prima proposto alla propria branca di appartenenza che sono 17 in totale a seconda della specializzazione, attori, tecnici... e da almeno due membri dell'Academy. Diverso il percorso dei candidati all'Oscar che entrano praticamente di diritto.

Negli ultimi anni gli Oscar sono stati al centro di numerose polemiche: lo scandalo degli abusi sessuali iniziano con il caso Weinstein e le accuse sulle discriminazioni nei confronti delle donne e delle minoranze etniche su tutte: i membri dell'Academy infatti fino a qualche giorno fa erano quasi tutti maschi bianchi e tra le nomination e i vincitori non è facile trovare persone di colore. Tra i nuovi invitati ci sono Daniel Kaluuya, Blake Lively, Daisy Ridley, Timothee Chalamet, Emilia Clarke, J.K. Rowling, Jonathan Nolan, Kendrick Lamar e Sufjan Stevens.