I migranti dell'Aquarius saranno accolti dalla Spagna, Salvini: "Alzare la voce serve"

I migranti dell'Aquarius saranno accolti dalla Spagna, Salvini:

Muscat, pur comprendendo la situazione, non ha assicurato però alcun intervento anche in chiave umanitaria. Associazione tedesca, nave olandese, Malta non si muove, la Francia respinge, l'Europa se ne frega. Ingresso che era stato invece permesso a Pozzallo. "L'Italia si ritrova ad affrontare in totale solitudine l'emergenza immigrazione". Forza Italia prima e Partito Democratico poi, e in messo a questi anche tutti gli altri, non ci hanno nemmeno provato a risolvere seriamente e con criterio la questione migranti. Il tema del regolamento di Dublino e dell'equa ripartizione tra gli Stati europei degli sforzi di accoglienza.

Ma allora chi deve accogliere i migranti dell'Aquarius tra Italia e Malta? E' quanto ha detto in un'intervista al quotidiano La Stampa Ahmed Omar Maetig, vicepresidente del Consiglio presidenziale del governo d'Accordo nazionale libico riconosciuto dalla comunità internazionale. "Il comandante Kladler ha mostrato alle autorità italiane lo scambio di mail con Malta - racconta l'avvocato Rosa Emanuela Lo Faro che assiste il team della Sea Eye - ha fornito documenti e una relazione da cui si evince che Malta non voleva permettere lo sbarco, assicurando solo di poter fornire assistenza per casi singoli".

Professore, cosa prevede il diritto internazionale quando ci sono delle persone che rischiano la vita in mare? La testimonianza arriva da Anelise Borges, giornalista di Euronews, presente a bordo dell'imbarcazione (LO SPECIALE MIGRANTI). Salvare vite sì, ma l'obiettivo è fermare le partenze. Così il ministro dell'Interno, Matteo Salvini che commentato giudicando una "vittoria" la soluzione spagnola per la vicenda Aquarius. Aggiornamenti continui e costanti monitorano la sua posizione nelle acque tra Malta e l'Italia. In serata il premier Conte ha inviato due motovedette con medici per portare aiuto ai migranti a bordo dell'Aquarius. Lo scrivono i ministri Salvini e Toninelli. Mentre noi siamo stati disposti per anni ad accogliere migliaia di migranti, Malta non è disponibile ad accogliere centinaia. "Questa Europa non è solidale e o l'Ue diventa solidale o è un problema per il Paese".

Non era mai accaduto nella nostra storia di città di frontiera sul Mediterraneo che venissero chiusi i porti italiani. E' l'appello lanciato via Twitter dall'agenzia Onu per i rifugiati Unhcr in Italia. La priorità deve essere la sicurezza e il benessere delle persone a bordo. E' probabile che la mancanza di collaborazione da parte di Malta per questo episodio possa aver indotto il ministero dell'Interno alla decisione di negare alla Aquarius un "Pos" italiano e di chiedere a Malta di farsene carico. Il titolare del Viminale ha chiesto alla Valletta di far approdare la nave Acquarius con oltre 600 migranti a bordo.