Governo: ecco i viceministri ed i sottosegretari

Governo: ecco i viceministri ed i sottosegretari

Il suo nome non c'è.

M5s e Lega accelerano sul completamento della squadra di governo, dopo una impasse durata dieci giorni che ha bloccato anche i lavori del Parlamento: in un vertice di maggioranza non semplice si è trovata l'intesa su 6 viceministri e 39 sottosegretari che sono stati nominati in un Consiglio dei ministri serale.

I viceministri e sottosegretari del governo giallo-verde hanno giurato nelle mani del premier Conte. La cerimonia di giuramento è prevista per mercoledì alle 13 a Palazzo Chigi. Maurizio Fugatti. Il Consiglio dei ministri e' terminato alle ore 21.10. Vincenzo Santangelo, on. Simone Valente (Rapporti con il Parlamento e democrazia diretta); on. dott. La Pubblica Amministrazione è stata affidata al deputato Cinque Stelle Mattia Fantinati. All'onorevole Giuseppina Castiello è andata la delega al Sud, mentre di Famiglia e Disabilità si occuperà Vincenzo Zoccano. Agli Affari Europei va Luciano Barra Caracciolo. Vito Claudio Crimi (Editoria); on. Pareggio sui Servizi: il presidente Conte ha mantenute per sé la delega.

La Lega dovrebbe invece avere la presidenza del Cipe (Comitato interministeriale per la programmazione economica), con il sottosegretario Giorgetti. Emanuela Claudia Del Re on. dott. Giustizia: Vittorio Ferraresi; Jacopo Morrone.

Agli Affari regionali, Stefano Buffagni, figura molto vicina a Di Maio, tanto da essere proposto per il Ministero del Tesoro o per quello del Lavoro.

Tofalo ha risposto call'epoca annunciando querela contro Matteo Renzi.

L'altro sottosegretario alla Difesa, in quota Lega, è Raffaele Volpi.

Laura Castelli e Massimo Garavaglia sono stati nominati viceministri all'Economia. Scelte che hanno portato all'esclusione di Stefano Buffagni, bocconiano vicino a Casaleggio, che aspirava alla delega alle Partecipate. Allo Sviluppo economico: Andrea Cioffi, Davide Crippa, Dario Galli e Michele Geraci.

Sottosegretari alle Politiche agricole saranno invece Franco Manzato e Alessandra Pesce, rispettivamente per Lega e Movimento.

All'Ambiente Vannia Gava, Salvatore Micillo.

Anche l'economista e parlamentare della Lega Armando Siri, l'ex deputato M5S Michele Dell'Orco - non eletto alle elezioni del 4 marzo - e l'ex assessore regionale ligure Edoardo Rixi entrano nel governo finendo nel team di viceministri e sottosegretari del ministero dei Trasporti e delle Infrastrutture.

Al lavoro e le politiche sociali; Claudio Cominardi; Claudio Durigon. All'Istruzione, università e ricerca Lorenzo Fioramonti e Salvatore Giuliano. Ai Beni e attività culturali e turismo Lucia Borgonzoni e Gianluca Vacca.