F1 in Canada, Winnie Harlow sbandiera un giro prima

F1 in Canada, Winnie Harlow sbandiera un giro prima

La bandiera a scacchi, infatti, è stata sventolata al termine del 69esimo giro, cioè una tornata prima rispetto al previsto. Insomma hanno detto allo sbandieratore di sventolare un giro in anticipo: "quindi tutto questo non ha nulla a che fare con il fatto che sia stata una celebrità a tenere in mano la bandiera a scacchi". Sarà stata la sua avvenenza a distrarre chi le ha dato il segnale di sventolare la bandiera?

La colpa non è della bellissima modella Winnie Harlow: si è limitata a esporre il vessillo dopo aver ricevuto un ordine dai piani alti, di certo non poteva sapere quali fossero le dinamiche di gara (non era tenuta a farlo). Ha creduto che fosse l'ultimo giro, ha chiesto conferma al controllo di gara e l'ha ricevuta. L'ha avuta, ma chi gliel'ha data non pensava fosse una domanda, ma una constatazione. Whiting aggiunge però anche un'altra cosa: "Penso che le persone che non lavorano in Formula 1 a volte siano confuse dal grafico che vedono sullo schermo, dove dice 69 su 70". Una confusione che ha generato altra confusione tra piloti, ingegneri e pubblico sugli spalti e a casa. "Noi cerchiamo la perfezione, per fortuna l'errore non ha avuto impatto sul risultato della gara" ha dichiarato ai microfoni di Auto Motor und Sport.

Formula 1, GP Canada: errore della modella Winnie Harlow. Sventola la bandiera a scacchi, ma manca un giro
F1, GP Canada: la modella sventola la bandiera a scacchi con un giro d'anticipo

Tornando alla questione canadese, fortunatamente l'errore di fine gara non ha modificato la classifica finale, ma il rischio è stato forte perché sia Bottas e Verstappen sia Ricciardo e Hamilton erano in lotta ravvicinata per la posizione (e più indietro anche Gasly e Grosjean). E infatti il GP del Canada si è concluso ufficialmente al 68esimo giro, per fortuna negli ultimi chilometri non ci sono stati sorpassi o incidenti.