Chef Usa Antony Bourdain morto suicida: era legato ad Asia Argento

Chef Usa Antony Bourdain morto suicida: era legato ad Asia Argento

Ma era stato protagonista anche di diversi programmi televisivi.

Nei mesi scorsi, dopo che Argento denunciò gli abusi sessuali del produttore Weinstein - denuncia dalla quale è scoppiato un caso planetario e che ha dato il via anche alla campagna social #metoo -, Bourdain sostenne con forza la compagna. "Avventure gastronomiche a New York". La sua passione per la cucina era presente in lui sin da bambino ed è stata una sorta di sfida verso i genitori che da piccolo non lo volevano portare in ristoranti molto particolari e sofisticati, poiché non li reputavano adatti ad un bambino. Facendosi notare grazie al lavoro in ristoranti davvero alla moda, è infine approdato al Les Halles, diventandone l'Executive Chef. Ha scritto inoltre anche due romanzi noir: Osso in gola (1995) e Gone Bamboo (1997).

Anthony Bourdain, chef e giornalista, è morto.

Ma l'impegno di Bourdain riguardo a #MeToo è andato anche oltre: è stato infatti tra i pochi uomini famosi che pubblicamente hanno riflettuto sul proprio contributo al radicamento della cultura maschilista alla base delle discriminazioni e delle molestie denunciate negli scorsi mesi. Ha poi fatto "Tutto in 24 ore", dove raccontava le attività che un turista può compiere in 24 ore. Anthony rimase molto colpito dai modi di fare del Presidente, trovandolo particolarmente a suo agio in quell'ambiente e soprattuto si mostrò un padre e mai un presidente. Secondo le prime indiscrezioni, il compagno dell'attrice si è tolto la vita improvvisamente. Nella trasmissione Bourdain viaggiava, zaino in spalla, alla ricerca di ricette in tutto il mondo.

Lo chef lascia una figlia, Ariane, di soli 11 anni e sicuramente una grande vuoto nel cuore di molti. Con i suoi lavori ha conquistato un premio dopo l'altro, tra cui un Emmy, nel 2006, con un documentario sulla gastronomia libanese registrato in una Beirut assediata dalle bombe.

Nel febbraio del 2017 Anthony ha conosciuto Asia Argento, sul set romano di una puntata di Cucine segrete.

Lo chef è stato trovato morto l'8 giugno 2018 in una stanza d'albergo a Strasburgo, in Francia.

Una nota del network televisivo americano della CNN riporta che a trovare il corpo senza vita del celebre cuoco è stato un amico, lo chef francese Eric Ripert.