Calciomercato Inter: tutto su Nainggolan, difficile rivedere Rafinha a Milano

Calciomercato Inter: tutto su Nainggolan, difficile rivedere Rafinha a Milano

I nomi restano sempre quelli: da Dembelè a Nainggolan, passando per Strootman e Vidal del Bayern seppur in seconda fila.

La scorsa settimana, come riporta Tuttosport, è iniziato il lavoro ai fianchi del Tottenham per Dembelè, mentre ieri è arrivato un involontario assist per quanto concerne Nainggolan. Nessuna offerta concreta dalla Cina, con lo Guangzhou (club di Cannavaro) che ha preso Talisca e non è quindi mai stato in pista per Nainggolan. La tasse che il governo cinese ha apportato nei confronti degli investimenti per giocatori provenienti dall'Europa (la luxury tax), però, costringerebbe il club asiatico a trattare maggiormente il prezzo di Nainggolan, andando così a svantaggio della Roma. Questo il pensiero di Luca Marchetti, esperto di mercato di Sky Sport, secondo cui l'incontro tra l'agente del giocatore, Alessandro Beltrami, e i dirigenti giallorossi, potrebbe anche nascondere dei retroscena interessanti. 12 milioni più bonus al calciatore e 30 milioni alla Roma.

Se a luglio Rafinha sarà ancora a Barcellona - Arsenal e West Ham lo corteggiano - e i catalani accetteranno un nuovo prestito con obbligo o uno sconto sui 38 milioni di valutazione, l'Inter ci riproverà solo se non arrivasse Nainggolan, il trequartista-assaltatore tanto caro a Spalletti.