Vibo Valentia, si è costituito il killer dei tre agguati

Vibo Valentia, si è costituito il killer dei tre agguati

Francesco Giuseppe Olivieri, 32 anni, si è presentato da solo di fronte al carcere di Vibo Valentia, affermando di volersi costituire.

Si è costituito ieri sera di Vibo Valentia Francesco Oliverio, l'uomo che ha ucciso due persone, ferendone altre tre a Nicotera, nel Vibonese. Olivieri è è stato trasferito nel carcere di Vibo Valentia intorno alle 23.

Francesco Olivieri, nel corso dell'interrogatorio, da quanto si apprende da una nota ansa, condotto dal pm Concettina Iannazzo, é stato sentito sul movente che lo ha indotto ad uccidere a Nicotera Giuseppina Mollese e Michele Valerioti dopo averli raggiunti nelle rispettive abitazioni. Sul contenuto dell'interrogatorio, al momento, non è trapelata alcuna indiscrezione. La vettura (una Fiat Panda), rinvenuta dai militari della Compagnia di Tropea in località Colarizzi di Spilinga, era stata data alle fiamme. Toccherà dunque alle indagini chiarire come il killer abbia fatto a spostarsi dal piccolo centro alla città di Vibo, dove in serata si è presentato da solo, se qualcuno lo abbia accompagnato, così come se e in che misura sia stato aiutato nel corso della sua breve fuga.