Torna il Btp Italia e rende lo 0,4%

Torna il Btp Italia e rende lo 0,4%

Sta per tornare il Btp Italia, il titolo di Stato legato all'inflazione italiana. La prima fase del collocamento è riservata ai risparmiatori individuali ed altri affini, mentre la seconda fase del collocamento, che è riservata agli investitori istituzionali, è fissata per la sola mattinata di giovedì 17 maggio del 2018. Nella giornata di venerdì 11 maggio il ministero dell'Economia e delle Finanze (Mef) ha fornito al mercato il tasso cedolare (reale) annuo minimo garantito che è pari a 0,40 per cento. La prima fase si svolgerà da lunedì 14 a mercoledì 16 maggio, ovverosia nell'arco di tre giorni che, in caso di chiusura anticipata, potranno essere ridotti a due.

Il Btp Italia è uno strumento di risparmio pensato per i risparmiatori privati.

Sei alla ricerca di segnali di trading che siano profittevoli?

Il Ministero dell'Economia e delle Finanze ha comunicato l'entità del tasso cedolare (reale) annuo minimo garantito dell'emissione (la tredicesima da quando è stato varato lo strumento) del BTP Italia indicizzato all'inflazione italiana (più tecnicamento all'indice dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati, al netto dei tabacchi) con godimento 21 maggio 2018 e scadenza 21 maggio 2026. In caso di deflazione, le cedole vengono comunque calcolate sul capitale nominale investito, quindi con una protezione estesa non solo alla quota capitale, ma anche agli interessi.