Roberto Orsato: la caccia alle foto del fratello dell'arbitro di Inter-Juventus

Roberto Orsato: la caccia alle foto del fratello dell'arbitro di Inter-Juventus

La scelta di espellere Vecino per l'intervento su Mandzukic è stata condivisa, Orsato ha applicato correttamente il protocollo VAR dando la priorità all'incolumità del giocatore: ha estratto il giallo, poi è ricorso alle immagini una volta constatato che il fallo dell'uruguaiano aveva provocato danni al croato (il sangue che si vedeva sul calzettone è un'aggravante).

Dopo le tante polemiche scaturite dalla discutibile direzione di gara durante Inter-Juventus, Daniele Orsato, arbitro del match di San Siro, è stato premiato da Pierluigi Collina: il fischietto di Schio sarà ai Mondiali. Il calcio è lo sport principale perché si può parlare tutta la settimana.

Marra chiosa: "Cinque arbitri hanno gestito le situazione con decisioni contrastanti che qualcuno potrebbe qualificare come di aiuto alla formazione ospite, in un momento fondamentale per la decisione dello scudetto. La più grave: manca il 2° giallo per Pjanic quando nella ripresa frana in modo scomposto e imprudente su Rafinha (colpito al petto e al viso col gomito)". Il Var? Bisogna vedere per quale motivo si è introdotto. I vertici arbitrali hanno valutato questa svista "non giustificabile". L'intervento era da giallo perché scomposto e imprudente e la svista di Orsato (vicino al punto dove è avvenuto il contatto) è ingiustificabile. Portavoce dei nerazzurri diventa Enrico Mentana che su Facebook invita Suning a farsi sentire. "Da noi invece solo silenzio, forse per colpa dei fusi orari, o della lingua".