Maratona Londra, italiano batte l'oro olimpico con un "trucchetto": smascherato dal Times

Maratona Londra, italiano batte l'oro olimpico con un

Non è stato l'unico a "saltare" una parte della maratona. Ma era una truffa. Difficile pensare che un 59enne con il pettorale 61840 e altri quattro corridori amatoriali potessero correre più velocemente di lui. Una volta scoperto ed incalzato dai tabloid britannici si è difeso ammettendo che era lì per divertimento. E' il caso del runner barese Sabino Rinaldi che, a 59 anni ha tagliato il traguardo della maratona di Londra in 3 ore e 19 minuti, surclassando nell'ultima sessione il mezzofondista di origine somala.

Il tempo da record consente a Rinaldi di vincere una medaglia.

I giornalisti del Times hanno contattato il barese per chiedere spiegazioni. L'atleta italiano, tesserato con la Fidal, e presidente di una Associazione sportiva dilettantistica Adp Sopico Running, avrebbe preso una scorciatoia di ben 16 chilometri sui 42 del percorso della maratona di Londra e questo gli avrebbe permesso di arrivare al traguardo con un tempo incredibile.