Le avversarie, il Cagliari conferma Lopez: "E ora facciamo l'impresa"

Le avversarie, il Cagliari conferma Lopez:

Nel momento più difficile per la squadra rossoblù a prendere parola è il ds Marcello Carli, che ha voluto fare chiarezza sulla situazione del club sardo. Anche perché siamo padroni del nostro destino e la salvezza dipenderà in primis da noi, visto che abbiamo alcuni punti di vantaggio. Dopo la partita con la Samp siamo rimasti tutti scioccati, è stata una prestazione veramente brutta, i ragazzi sanno cosa ho detto a loro e all'allenatore. È giusto che i ragazzi, l'allenatore e la dirigenza si prendano le proprie responsabilità. Per noi questa è stata la migliore linea da tenere. E' normale che dopo la gara abbiamo pensato mille cose, ma poi siamo arrivati alla conclusione che qui nessuno deve scappare, e tutti ci devono mettere la faccia. Abbiamo deciso che la persona giusta è ancora Lopez.

"Senza appelli, solo dimostrare in campo di meritarci l'affetto della gente". E' inutile creare confusione. Ma non dobbiamo parlare degli avversari: "il primo avversario che abbiamo avuto siamo noi stessi". "I giocatori, l'allenatore, anche io come direttore sportivo". Mi prendo tutte le responsabilità. "Sono tre giorni che non dormo, nella vita si prende una linea e si va avanti, fermo restando che può anche non piacere". "Castan e Cigarini non ci saranno, certo: sono Importanti, ma bisogna arrangiarsi e chi entrerà dovrà fare bene". La squadra ha dimostrato di essere fragile ed è arrivato il momento di reagire.