Juventus, Perin ha scelto la Juve: ecco le cifre del contratto

Juventus, Perin ha scelto la Juve: ecco le cifre del contratto

Noi contrari all'inizio? Avevamo detto solo che la Var non elimina tutti gli errori, ma gran parte. A bocce ferme valuteremo il futuro, ad oggi non ci sono criticità.

Sono già ore caldissime per il calciomercato italiano, che ha dimostrato di esser attivo nonostante le due partite che restano per la conclusione del campionato. "Ricordo benissimo l'accoglienza riservata ad Allegri". Era il clima di quel momento, legato a una cattiva valutazione dei fatti. Alla Champions ci arriviamo sempre vicino, è un sentimento non solo di noi dirigenti e degli allenatori ma soprattutto dei tifosi. E' normale che l'obiettivo principale sia quello ma le difficoltà sono superiori rispetto allo scudetto. "Futuro? Secondo me smetterà". "Buffon è un leader ha grande senso di appartenenza e sa trasmettere grande motivazione". Mattia Perin è sempre più lontano dai rossoblu. "La nostra intenzione è avere due grandi portieri, perché con gli impegni che abbiamo non si possono avere due giocatori di differente valore". A spingere i bianconeri ad affondare per il nativo di Latina è stato il mancato affondo del Napoli: strada spianata e colpo quasi chiuso nonostante la presenze in rosa di Wojciech Szczesny Infatti, la Rosea fa anche sapere che per il portiere classe 92, tornato protagonista dopo diversi gravi infortuni, non è un problema la convivenza con lestremo difensore polacco che inizialmente era stato considerato come lerede di quel Gianluigi Buffon che è prossimo ad appendere i guantoni al chiodo.