Juventus-Bologna, Allegri: "Ce la siamo complicata"

Juventus-Bologna, Allegri:

Chiusa la polemica sul suo saluto al quarto uomo Tagliavento dopo la vittoria di San Siro, Allegi ha parlato anche di lotta scudetto contro il Napoli. "Finché non abbiamo certezze, non si molla una virgola".

Allegri ha parlato della voglia di sacrificio, della solidità difensiva e del futuro di Dybala: "Con l'Inter ci siamo un pochino addormentati perché loro in 10 non riuscivano a venirci a prendere". Il Var in Europa?

"Non è un'emergenza. Il Var è uno strumento che aiuta molto, se usato con criterio". Tutto questo disastro del calcio italiano non esiste guardando le nostre squadre come si sono comportate nelle Coppe negli ultimi due anni. "L'aspetto psicologico è sempre fondamentale e noi dobbiamo essere concentrati sull'obiettivo finale". In Italia ci piace fare un po' di commedia. Mandzukic? Out come De Sciglio, Sturaro e Chiellini, così come Pjanic squalificato.

Ho a disposizione Barzagli, Rigani, Howedes e Benatia, giocheranno due di questi. Nel secondo tempo però è stata un'altra partita. Recuperare la partita di ha dato motivazioni in più. "L'Inter ha fatto forse la miglior partita dell'anno". I ragazzi l'hanno capito. A Douglas è nata la bimba e l'ho visto direttamente oggi in ritiro mentre Bernardeschi non ha ancora nelle gambe i 90′ e quindi per sopperire alle assenze ho dovuto spostare Alex Sandro nel tridente offensivo. Non che Allegri non ne sia capace ma molto dipenderà dai programmi di mercato della società, e cioè se saprà garantire al livornese una rosa adatta, nei ruoli più che nei giocatori, adatta a rimettere l'argentino nel suo ruolo. E delle relative polemiche: "La Juve ha fatto fino a questo momento 88 punti, meglio dello scorso anno".

Adesso non siamo solidi, bisogna migliorare da quel punto di vista. Vietate dunque le distrazioni: "Nelle ultime uscite abbiamo preso sei gol, tre su palle inattive". Massimiliano Allegri punta sul tandem argentino per la partita di domani col Bologna che potrebbe avvicinare ulteriormente i bianconeri verso il titolo.