Inzaghi: "Non sarà decisiva, ma con l'Atalanta ci"

Inzaghi:

Durante la conferenza stampa pre-partita con l'Atalanta, il tecnico della Lazio Simone Inzaghi ha risposto alle domande riguardanti la corsa alla Champions League.

Entrambe le compagini vivono un momento positivo, la Lazio ha vinto gli ultimi 3 incontri, si trova a pari merito della Roma terza, ma con peggiori scontri diretti nei confronti dei cugini giallorossi, ma per i biancocelesti sarà fondamentale tenere in questo e nel prossimo turno, i 4 punti di vantaggio sull'Inter per arrivare in Champions, e per evitare di arrivare all'ultima giornata con meno margine, in quanto proprio la squadra di Inzaghi affronterà quella di Spalletti tra due settimane.

Con tre successi sareste in Champions.

Concentrazione. "Noi non dobbiamo toglierci energie per guardare gli altri". Restiamo concentrati sulla nostra gara, che è complessa, con lo spirito e la voglia di sempre. Ma sono contentissimo di Alessandro, domenica a Torino ha fatto una grandissima gara.

La Champions passa dalla difesa imbattuta? "In questi giorni ci siamo preparati al meglio per fare una partita equilibrata".

Tattica."L'Atalanta ha ottimo giocatori, ed è ritentato anche Ilicic". Possono inserire Cristante nei due mediani, lasciando Barrow in panchina con Ilicic e Gomez in avanti. Caicedo? Giocherà, non deve dimostrarmi nulla, lo ha già fatto in questi mesi. "Quando ha sostituito Immobile l'ha sempre fatto nel migliore dei modi".

Inzaghi ha scelto o forse non ha mai avuto dubbi: confermata per intero la formazione vista nella ripresa di Torino. E' nel pieno della maturità. Posso anche far giocare Milinkovic da mezz'ala, spostando Luis Alberto indietro.