In arrivo una statua in onore di Barbara d'Urso - Ecco dove

In arrivo una statua in onore di Barbara d'Urso - Ecco dove

"Noi abbiamo cercato storie estreme, a tratti spregiudicate e provocatorie, ma anche concorrenti con una personalità molto forte che alimentassero un'immediata curiosità e interesse, visto che questa è un'edizione più breve di altre..."

Ciò che più faceva arrabbiare il pubblico è la mancata trasparenza del programma: non aver denunciato la cosa e non aver trasmesso le immagini dei presunti rapporti, aveva urtato l'opinione pubblica che sospettava di favoritismi e volontà di pilotare il televoto.

"Non andrò mai in pensione, voglio fare, fare, fare": Barbara D'Urso si racconta e annuncia la firma con Mediaset di "un lunghissimo contratto anticipato".

La proposta di far realizzare una piccola statuta, per la precisione un bassorilievo creato da un gruppo di artigiani locali, è venuta dal geometra Damiano D'Andrea di Battipaglia in provincia di Salerno che ha cosi indetto un piccolo referendum locale per lasciar decidere alla cittadinanza che a quanto pare ama molto Barbara D'Urso, attualmente al timone anche del chiacchieratissimo Grande fratello 15. Non ho il tempo per guardarmi allo specchio, ma se dovessi farlo vedrei una che ha tanta voglia di vivere, ridere, saltare, giocare.

Siamo nel mondo del reality: è sempre successo in tutti i reality. "E se ci sono le rughe, pazienza.".

Su Oggi ha parlato anche Andrea Palazzo, capo-progetto di Endemol per il Grande Fratello. Ecco perché alcuni gieffini sono andati decisamente oltre il lecito: "Noi possiamo immaginarle, certe dinamiche, fare mille ipotesi sul carattere dei concorrenti, ma in certi casi non è semplice fronteggiare e contenere determinati comportamenti". ", ha detto. "Il corto circuito in un reality va sempre messo in conto".