Iliad sbarca in Italia con la sua tariffa ultra low cost

Oggi è indubbiamente la giornata di Iliad, il nuovo operatore che è sceso in campo nel nostro paese dopo il "vuoto" lasciato dalla fusione Wind-Tre; forte di una proposta pronta a "rivoluzionare" il mercato, Iliad riceve il benvenuto di Fastweb, altro operatore che dalla sua discesa in campo fa di trasparenza e costi i propri cavalli di battaglia.

E alla fine la tanto annunciata bomba francese sul mercato della telefonia mobile italiana è stata sganciata: Iliad, il marchio della compagnia francese Free, parte con un'offerta promozionale che metterà in difficoltà tutti i maggiori operatori. Insomma, molti utenti italiani, lamentano la pessima qualità dei servizi legate ad un'offerta non sempre chiara e risolutiva. Non sappiamo ancora se verrà confermata la tariffa da 2,90€, ma se così fosse gli altri operatori saranno costretti ad inseguire una tendenza del mercato (al ribasso) che certamente farà piacere ai consumatori.

La compagnia non punta solo sul prezzo stracciato ma anche sulla trasparenza tariffaria: i cosiddetti costi nascosti sono tutti inclusi nel prezzo di 5,99 euro, come elencato sul sito della compagnia: Segreteria telefonica, Mi richiami, Piano tariffario, Hotspot, Controllo credito residuo, visualizza numero chiamante, Controllo consumi, Avviso di chiamata, Disattivazione servizi a sovrapprezzo.

Il costo addebitato agli utenti sarà di 5,99 Euro al mese. I dubbi verranno placati fra qualche minuto, quando Iliad annuncerà ufficialmente il suo debutto in Italia. "Risulta inoltre disponibile negli oltre 100 iliad Store e Corner, distribuiti su tutto il territorio nazionale, a Roma, Milano, Torino, Mestre, Catania ecc" spiega il sito della compagnia, che presenta anche i distributori automatici di Sim, una novità per l'Italia: La Simbox.

Semplice l'attivazione: con un riconoscimento video, per ottemperare alla legge Pisanu sull'identificazione, si registra la Sim che viene spedita a casa al costo una tantum di attivazione di 9,99 euro. Si appoggerà a Wind-3 per il roaming dove la copertura (può essere verificata sul sito Iliad.it) non dovesse arrivare.