Il 6 maggio 2018 l'Inter affronta l'Udinese per conquistare punti Champions

Il 6 maggio 2018 l'Inter affronta l'Udinese per conquistare punti Champions

Come sempre Icardi sarà la punta neroazzurra. Fondamentali l'identità data alla squadra insieme alla mentalità e il carattere, lo stesso che lo ha caratterizzato nella sua esperienza in nerazzurro. Dobbiamo conoscere la situazione che abbiamo davanti. Orsato? Non dico nulla, tutto chiuso. "Siamo cresciuti e abbiamo fatto vedere di poter essere una squadra fortissima".

L'Inter è obbligata a vincere per continuare a inseguire il sogno Champions ma nelle ultime 10 trasferte sono arrivati solo 11 punti. Con il probabile addio di Cancelo a fine stagione e Dalbert finito ai margini del progetto tecnico, contro i friulani potrebbe trovare spazio Santon vista anche la squalifica di D'Ambrosio. "Le responsabilità per la sconfitta non sono le sue, ma sono mie". La distanza con Juventus e Napoli?

INTER-SPALLETTI- L'Inter si prepara a blindare Luciano Spalletti. Massimiliano Allegri ha parlato di "commedia" riferendosi ai fatti di sabato scorso.

L'uscita in lacrime di Icardi ha colpito tutti. I ragazzi vogliono il bene di questa squadra, sono professionisti seri, hanno un valore importante.

"Non voglio parlare più di quella partita, ci stiamo ancora male". La rabbia non è stata smaltita del tutto, però Handanovic e compagni sono chiamati a voltare pagina onde evitare battute d'arresto impreviste che frenerebbero ancor di più la rincorsa dei nerazzurri verso un posto in Champions. Basta questo a farci capire quale sia l'idea del bookmaker, ma notiamo anche che il segno 1 per il successo interno dell'Udinese vale 6,25 volte la somma giocata e dunque la differenza c'è tutta; per quanto riguarda l'eventualità del pareggio, il dato per l'agenzia è che il guadagno giocando il segno X sarebbe di 3,90 volte la cifra che avrete deciso di mettere sul piatto. Devo solo lavorare in un certo modo, devo avere una certa risposta dai calciatori. E sul futuro dice: "Non so cosa pensa la società, non so chi mi debba giudicare".