Grillo a Roma, vertice con Casaleggio-Di Maio

Grillo a Roma, vertice con Casaleggio-Di Maio

Roma, 14 mag. - Luigi Di Maio sta lavorando "benissimo".

Dal gelo di Beppe Grillo alle sparate di Alessandro Di Battista, Luigi Di Maio è sull'orlo di una crisi di nervi. "Il M5S non fa alleanze con quelli che da decenni sono complici della distruzione del Paese".

In politica tutto cambia, ma la contraddizione del M5S è davvero evidente. Al di là del politico, la satira del comico si associa sempre molto bene con l'attività di un teatro e devo dire che i presenti hanno apprezzato le sue battute. Si ferma qualcosa ormai la congestione diventa infarto. Ed ancora, "in Italia non c'è un progetto a 20 anni, la politica deve indirizzare l'offerta di tecnologia e di scienza che è esponenziale". Le idee non sono né di destra né di sinistra. "Non lo so se ci pensano a queste cose, perché se vai a vedere nelle grandi città cominciano a organizzarsi perché i cittadini stanno entrando nelle città, stanno avendo questi flussi migratori verso le città", conclude Grillo.