Giulini su Joao Pedro: "Ha commesso una leggerezza, squalifica accettabile. Purtroppo domenica…"

Giulini su Joao Pedro:

Il presidente del Cagliari, Tommaso Giulini, commenta così la sentenza di condanna di 6 mesi inflitta dal Tribunale nazionale antidoping al giocatore Joao Pedro, per la doppia positività all'idroclorotiazide, un diuretico vietato dalla Wada.

Sei mesi di squalifica.

Joao Pedro, 26 anni. La procura aveva chiesto una squalifica di quattro anni, fino al 9 marzo 2022. Sfruttando l'estate di fatto potrebbe saltare soltanto le prossime tre giornate di campionato considerando l'ultima di questa stagione e le prime due della prossima.

"Non essendosi mai dopato, il ragazzo si ritiene assolutamente innocente e si aspettava di essere assolto - ha dichiarato il numero uno del club sardo - Invece a mio parere il tribunale ha riscontrato giustamente una leggerezza, dunque Joao Pedro si farà questi sei mesi di squalifica e spero non incappi mai più in un comportamento simile". Lo aspetteremo finoa metà settembre e purtroppo non l'avremo a disposizionedomenica quando dobbiamo vincere sperando che le altre faccianole loro gare come sempre. Ha capito l'errore? Credo valga pertutti i tesserati - conclude Giulini -, glielo ripetiamosempre, firmano un regolamento di condotta. "Sarà un grande testimonial in questo senso per tutti".