Fabrizio Corona torna al lavoro: può usare i social e rilasciare interviste

Fabrizio Corona torna al lavoro: può usare i social e rilasciare interviste

E' questa una delle prescrizioni decise dal Tribunale di sorveglianza, che ha deciso di allentare i controlli su Corona, nonostante l'ex re dei paparazzi abbia dimostrato una notevole predilezione nel fregarsene di tali prescrizioni. Fabrizio era tornato a casa a Milano, lasciando il carcere di San Vittore, ma dalla sua abitazione, aveva stabilito il magistrato, non poteva uscire salvo che per recarsi in comunità per "la prosecuzione di un programma di disintossicazione fisica e psicologica", lontano dal suo "lavoro e dal suo ambiente", entrambi "incompatibili con le esigenze trattamentali e terapeutiche".

Fabrizio Corona potrà tornare a lavorare e comunicare con i suoi fan attraverso i social network. Il giudice ha anche autorizzato Corona a rilasciare interviste, purchè attinenti all'andamento terapeutico dell'affido ai servizi sociali in corso.

Soddisfatti i legali di Corona. Una prescrizione, che era stata violata da Corona già pochi giorni dopo la scarcerazione con la pubblicato su Facebook di un video. Così i legali Ivano Chiesa, Antonella Calcaterra e Luca Sirotti commentano la decisione del giudice di Sorveglianza di modificare, allargandole, le prescrizioni all'ex agente fotografico in affidamento terapeutico, permettendogli, tra le altre cose, di tornare a lavorare, di usare i social network e di rilasciare interviste.