Ducati-Dovizioso vicinissimi, il forlivese ammette: "Siamo ai dettagli"

Ducati-Dovizioso vicinissimi, il forlivese ammette:

Ducati ed Andrea Dovizioso non possono ancora pronunciare la frase ma l'impressione è che, dopo un tira e molla estenuante fatto di schermaglie, proposte e rumors più o meno veri, la casa di Borgo Panigale e il pilota forlivese sono pronti a prolungare il proprio legame e a firmare l'agognato rinnovo di contratto.

" Ci siamo avvicinati negli ultimi giorni, tutto procede bene, ma mancano ancora alcuni dettagli da sistemare e per questo motivo non c'è ancora un annuncio - ha spiegato Dovizioso - L'annuncio?"

Ducati, fondata a Bologna nel 1926 e Cefla, fondata a Imola nel 1932, sono aziende storiche di un territorio unico, conosciuto in tutto il mondo come la "Motor Valley italiana". Devo riconoscere un grandissimo supporto da parte di tante persone. "E' una cosa che rafforza certi rapporti". I chiarimenti fatti sono molto importanti, quindi non vedo come potremmo incastrarci sui dettagli.

AFP  LaPresse
AFP LaPresse

Non ha nessun dubbio il pilota azzurro, che vuole cancellare la casella dello zero dopo la caduta a Jerez, causata dal suo compagno di squadra.

Sebbene il weekend di Jerez sia terminato nel peggiore dei modi per "Desmodovi", la Ducati ha mostrato un potenziale eccellente anche su una pista - quella spagnola - non certo nelle corde della Rossa.

Entrambi hanno poi confermato un contatto con la Honda: "Confermo l'avvicinamento della Honda". L'anno scorso il nostro punto debole era l'accelerazione era ciò che ci faceva faticare di più e perdere terreno, quest'anno abbiamo migliorato parecchio dal punto di vista dell'accelerazione e vedremo se il weekend andrà in maniera diversa. Iniezione di fiducia per il pilota abruzzese dopo che, nel lungo inverno, erano state mosse delle critiche aspre nei suoi confronti. "I punti di domanda sono semmai se riuscirebbe a sfruttare il mezzo tecnico, ma questo senza salire sulla moto e' impossibile saperlo".