Dramma all'ufficio anagrafe, litiga e strappa il lobo dell'orecchio al dipendente

Dramma all'ufficio anagrafe, litiga e strappa il lobo dell'orecchio al dipendente

Quella che sembrava una banale lite tra due uomini è sfociata in una violenza inaudita degna di un incontro di boxe 'alla Mike Tyson', con tanto di morso all'orecchio.

Roma, lite all'Anagrafe: stacca un orecchio a morsi al rivale. Il marito della signora si è intromesso nella discussione e, ad un certo punto, ha strappato il lobo dell'orecchio all'uomo. Il lobo dell'orecchio staccato è stato raccolto da terra: previsto un intervento chirurgico per cercare di riattaccarlo.

Il fatto è avvenuto in un ufficio di via di San Romano, in zona Portonaccio. La polizia lo ha arrestato dopo che aveva tentato di dileguarsi in auto. L'episodio è avvenuto sotto gli occhi delle persone in fila nell'ufficio dell'Anagrafe capitolino, in via Tancredi Cartella. Sul pavimento dell'Anagrafe sono state rinvenute diverse macchie di sangue, con l'uomo ferito che è stato prontamente curato dal medico: gli infermieri accorsi immediatamente sul posto sono riusciti a tamponare la ferita, con l'uomo che è stato trasferito all'ospedale Sandro Pertini.

L'aggressore e la moglie, prima dell'arrivo della Polizia, si erano defilati a bordo di una Smart blu e scoperti dopo qualche ora dalla fuga. Agli agenti il body builder avrebbe detto di aver cercato di difendersi, essendo egli stesso vittima di un'aggressione. Il Messaggero riporta la testimonianza di una persona presente sul luogo della vicenda: "Eravamo in fila -e fra quei due c'è stato un battibecco".