Di Francesco su Balotelli: "Lo cercai al Sassuolo. Ha grandi qualità"

Di Francesco su Balotelli:

Il tecnico giallorosso, ospite di Tiki Taka, parla del futuro di SuperMario (in scadenza di contratto con il Nizza) e fa capire che il suo ritorno in Italia è cosa quanto mai possibile: "Lo avevo già cercato in passato, al mercato penseremo più avanti e abbiamo le idee chiare: è indubbio che Mario sia un giocatore dalle grandi qualità". "Faremo più avanti le dovute considerazioni sul mercato, ma sappiamo che dobbiamo migliorare in tutti i ruoli, tranne che in porta".

Eusebio Di Francesco e Balotelli: un corteggiamento iniziato già ai tempi del Sassuolo che potrebbe ora concretizzarsi alla Roma. L'ambiente può anche condizionare la squadra e la capacità è quella di rimanere fuori. Per quanto riguarda Schick, è un giocatore con grandissime potenzialità, non una scommessa: lui deve mettersi a disposizione come ha fatto, io devo metterlo nelle migliori condizioni per potersi esprimere e lui deve continuare a lavorare. "Nel 4-3-3 era un po' penalizzato, ora capisce di più cosa voglio io".

"Dico la Lazio perché in questo momento è davanti e ha due risultati su tre, ma è una partita secca e può succedere di tutto". Se mi piace Balotelli? Come ieri, sembrava avessimo il pallino del gioco e l'espulsione di Nainggolan ha fatto cambiare la gara. E' tra i più forti in Italia, forse il più forte. L'arrivo di Mancini, vero e proprio mentore del calciatore sia a Milano che a Manchester, aiuta in questo senso. Se c'è mai stato un momento in cui in campo avrei voluto Totti?

"Siamo cresciuti in mentalità, ma dobbiamo ancora crescere qualitativamente, ci è mancato qualche gol, mentre in difesa abbiamo lavorato bene".

È partito con qualche difficoltà, anche per colpa della lingua: è un ragazzo molto sveglio, io dico che più che turco è napoletano, perché capisce al volo quello che gli dici, e ti dice che ha capito anche quando magari invece non ha capito. Ha grandi qualità, specialmente nell'andare al tiro, e può solo migliorare. La Roma al primo posto delle sviste arbitrali?

"Cerco di non trasmettere questa mentalità alla mia squadra, sono tutti alibi". Lo avevo cercato al Sassuolo. Che reparto dobbiamo rinforzare sul mercato? Al momento questa notizia non ha trovato ulteriori riscontri, ma quel che sembra sicuro è che l'ex attaccante di Inter, Milan, Manchester City e Liverpool fa gola al club di James Pallotta, che sarebbe pronto a rilanciarlo nel nostro campionato, alternandolo o schierandolo insieme ad Edin Dzeko, trascinatore dei giallorossi anche in questa annata.