Concorso Carabinieri 2018 | Bando 2.000 posti | Come candidarsi

Concorso Carabinieri 2018 | Bando 2.000 posti | Come candidarsi

È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il nuovo bando di concorso per il reclutamento di allievi Carabinieri in ferma quadriennale. Le domande di partecipazione dovranno essere inviate per via telematica tramite il sito ufficiale, nella sezione concorsi, sempre che rispettino i requisiti richiesti ed entro i termini di partecipazione che saranno resi noti sempre sul sito.

Di questi duemila posti, 1056 sono riservati per i VFP1 in servizio e in rafferma; 452 per i VFP1 in congedo e per i VFP4 in servizio o in congedo; 460 per i civili e 32 ai possessori dell'attestato di bilinguismo. Buon concorso Carabinieri 2018 a tutti! Il posto fisso nell'arma militare di stato è molto ambito in periodi di crisi nera del lavoro come quello che viviamo ormai da anni, in questo caso il concorso è aperto agli unger 28. Si deve possedere la cittadinanza italiana ed anche un diploma di maturità. Per partecipare, infatti, è sufficiente aver compiuto 17 anni e non averne compiuti 26 alla scadenza del tempo indicato. Se siete interessati, dunque, cominciate a scaricare la domanda di partecipazione al concorso in modo tale da avere il tempo di raccogliere il materiale necessario a presentarla entro i limite di tempo previsti.

Per chi ha già avuto un'esperienza nelle Forze Armate - quindi chi concorre per le riserve dei posti a disposizione di VFP1 e VFP4 in servizio e congedati - è sempre richiesto il diploma, ma il limite di età si innalza a 28 anni (non compiuti).

Concorso Guardia di Finanza 2018: nuovo bando per civili in uscita. Per accedere al portale servono le credenziali SPID di 2° livello, le cui informazioni sul rilascio possono essere trovato sul sito dell'Agenzia per l'Italia Digitale. Ad autenticazione sul portale avvenuta i candidati dovranno compilare i campi presenti e comunicare un indirizzo di posta elettronica standard e un indirizzo PEC, oltre a una fototessera digitale.

Il concorso si svolge seguendo la classica procedura di prove d'esame. Per quanto invece riguarda le prove da svolgere: 1) PROVA SCRITTA DI SELEZIONE (questionario a risposta multipla di cultura generale e/o logico/deduttivo); 2) PROVE DI EFFICIENZA FISICA (esercizi per accertare la preparazione atletica dei candidati); 3) ACCERTAMENTI SANITARI (per la verifica dell'idoneità psico-fisica: test collettivi e individuali, colloquio con lo psichiatra e visite mediche); 4) ACCERTAMENTI ATTITUDINALI (colloquio con lo psicologo); 5) VALUTAZIONE DEI TITOLI.