Champions League, i pronostici di Roma-Liverpool: Over 3.5 a 1,70

Champions League, i pronostici di Roma-Liverpool: Over 3.5 a 1,70

Farei un copia e incolla della partita con il Barcellona, sia a livello fisico che mentale. Sono uno che non si accontenta mai, dobbiamo ambire e fare del nostro meglio per arrivare a Kiev. "Questo deve spingerci a dare qualcosa in più che è mancata all'andata - dice il tecnico giallorosso alla vigilia del match - la nostra forza sarà proprio questa: crederci fino in fondo". Ci manca ancora qualcosina e devo entrare nella testa dei miei calciatori. Ovviamente non è stato un granché vederlo segnare due bellissimi gol contro di noi. "Di Francesco è una brava persona, parliamo tanto e devo ancora ringraziarlo per la fiducia che mi ha dato". Stavolta Salah dovrebbe - è il condizionale - ricevere la doppia marcatura di Fazio e Kolarov, con il serbo più basso mentre Juan Jesus dovrebbe andare in panchina, e soprattutto senza che l'egiziano possa incredibilmente pascolare in campo aperto. Il "grande mercoledì" può finalmente iniziare. Ci è mancata attenzione costante durante la gara. Anche sulla difesa farò delle valutazioni. Come quel maledetto - nell'immaginario romanista - 30 maggio 1984, Roma e Liverpool si ritrovano di fronte in un Olimpico da tutto esaurito. Lho incontrato di nuovo nel 2013 lì, ma era solo per una questione di soldi e i contatti si sono di nuovo interrotti. Ho fiducia, ci credo. Se alla Roma Salah appariva poco lucido davanti alla porta, sbagliando molte occasioni, era perché Spalletti chiedeva anche compiti difensivi, facendogli fare avanti e indietro sulla fascia. L'ultima è un pensiero per Sean Cox. "Spero che i tifosi si godano tranquillamente la partita".

C'è aria di finale in casa Liverpool. Io essendo stato anni fa posso capire e so che importanza ha ma è un altra epoca, un altro calcio totalmente differente.

La gara d'andata ad Anfield è terminata col risultato di 5-2.

Radja Nainggolan ha rilasciato una lunga intervista al Times in merito al suo passato ma anche alla voci che lo volevano a un passo dalla Premier durante la scorsa stagione.

I ragazzi di Heynckes si sono lamentati per un arbitraggio secondo loro a senso unico dopo che già all'andata avevano avuto da ridire.