Approvato un trattamento per la sclerosi multipla pediatrica

Approvato un trattamento per la sclerosi multipla pediatrica

Si tratta di un prodotto a base di 'fingolimod' e da oggi potrà essere impiegato nelle terapie per ragazzini dai 10 anni in su, che soffrono di sclerosi multipla recidiva.

I risultati delle analisi hanno evidenziato che il 43% dei pazienti con la sclerosi multipla risultavano portatori della tossina Epsilon, mentre il 16% dei partecipanti che non aveva questa malattia e avevano sviluppato degli anticorpi proprio per questa cosina che viene prodotta nell'intestino degli Ovini dal batterio Clostridium perfringens.

Sclerosi multipla, farmaco per bambini.

L'autorità statunitense che si occupa di convalidare prodotti sanitari e alimentari, Fda (Food and Drug Administration), ha per la prima volta approvato un farmaco per la cura della sclerosi multipla in bambini e adolescenti.

Fingolimod è stato approvato per la prima volta dall'Fda nel 2010 per il trattamento di adulti con SM recidivante.

Il direttore della sezione farmacologica del Fda, Billy Dunn, ha commentato: "Questa approvazione rappresenta un importante e necessario avanzamento nella cura della sclerosi multipla pediatrica, un disturbo che può avere un impatto forte sulla vita di un ragazzo". Gli effetti collaterali più comuni sono stati mal di testa, aumento degli enzimi epatici, diarrea, tosse, influenza, sinusite, mal di schiena, dolore addominale e dolore alle estremità. La SM è caratterizzata dalla perdita di mielina in più aree del sistema nervoso; si ritiene che un'alterazione del sistema immunitario lo porti ad attaccare la mielina come se fosse un agente esterno da neutralizzare.

Le donne sono colpite maggiormente rispetto agli uomini.