Visitano casa all'asta e trovano cadavere mummificato

Visitano casa all'asta e trovano cadavere mummificato

Come raccontano le cronache locali, l'uomo da tempo era introvabile e la casa stava per finire all'asta, proprio per questo era stato disposto un sopralluogo dell'ufficiale giudiziario con gli altri incaricati delle verifiche di routine prima della vendita. E' accaduto in contrada Molin Maso, nel quartiere Val Maso a Valli del Pasubio.

Una vicenda in mano anche alla procura di Vicenza, anche se sembra soprattutto un dramma della solitudine: per le forze dell'ordine si sarebbe trattato di una morte per cause naturali, mentre sembra meno probabile il suicidio. Alcuni funzionari incaricati di verificare le condizioni di un'abitazione destinata all'asta, appena aperta la porta dell'immobile si sono imbattuti nel corpo mummificato dell'ex proprietario di cui più nessuno aveva notizie ormai da mesi. Di lui si dice che fosse un solitario, non aveva amici ne nessuno si è mai interessato a lui, il suo cadavere è stato scoperto solo per caso, solo perchè la sua proprietà doveva essere venduta. Dal Zotto, che aveva un carattere schivo e riservato, era conosciuto da tutti a Valli e dopo la morte della madre, si era ulteriormente chiuso in se stesso. Sul posto sono giunti i carabinieri di Schio per avviare le indagini.