TORINO. Piazza S.Carlo: indagini chiuse, notificati gli avvisi

TORINO. Piazza S.Carlo: indagini chiuse, notificati gli avvisi

Per quella vicenda ci sono stati 21 imputati e quasi tutti hanno avuto gli avvisi di chiusura indagine, che sono di solito l'anticamera del rinvio a giudizio, che arriverà tra almeno 20 giorni. La sera del 3 giugno, dopo il terzo goal del Real, in piazza si scatenò il panico: una donna di 38 anni, Erika Pioletti, persa la vita, mentre 1500 persone rimasero ferite soprattutto a causa dei cocci di bottiglia presenti sulla piazza. I pubblici ministeri procedono per disastro, lesioni e omicidio colposo.

Ed ecco chi ha ricevuto l'avviso di chiusura indagini: la sindaca Chiara Appendino, Marco Sgarbi dirigente della polizia municipale di Torino, Paollo Lubbia direttore dii gabinetto del.sindaco di Torino, Roberto Dosio viceprefetto, Paolo Giordana ex capo di gabinetto del sindaco Appendino, Alberto Bonzano dirigente del.commissariato Centro, Maurizio Montagnese presidente di Turismo Torino, Danilo Bessone direttore di Turismo Torino, Angelo Sanna ex Questore di Torino, Enrico Bertoletti architetto progettista, Michele Mollo capo di gabinetto della Questura, Dario Longhin funzionario dei vigili del duoco, Chiara Bobbio degli uffici di gabinetto del sindaco, Franco Negroni della commissione di vigilanza, Pasquale Piro della commissione di vigilanza.

A dieci mesi dal caos scoppiato in piazza San Carlo durante la finale di Champions League Juve-Real Madrid, la procura di Torino ha chiuso formalmente le indagini. Secondo indiscrezioni trapelate in ambienti giudiziari sarebbero stati operati degli stralci di alcune posizioni: questo di norma è il preludio per una richiesta di archiviazione. Tanti i nomi eccellenti, a partire dal sindaco Chiara Appendino, l'ex questore Angelo Sanna e il prefetto Renato Saccone, oltre ai dirigenti di Turismo Torino, l'ente del Comune che aveva organizzato l'evento.

Nel frattempo, gli avvocati difensori degli indagati, hanno comunicato che gli atti dell'inchiesta della Procura di Torino sui fatti di Piazza San Carlo, saranno depositati solo fra una decina di giorni.