Sparatoria in zona Case Nuove: 20enne ferito tra la folla

Sparatoria in zona Case Nuove: 20enne ferito tra la folla

Un giovane napoletano di 20 anni, Vincenzo Mazio Junior, lotta tra la vita e la morte, in seguito alle ferite da arma da fuoco riportate al torace.

Le condizioni di Mazio (raggiunto da diversi colpi di pistola) sono ancora critiche. Il giovane è stato trasportato al pronto soccorso del Loreto Mare in codice rosso e immediatamente è stato condotto in sala operatoria. Sul posto la polizia che sta cercando di ricostruire la dinamica e ascoltando alcune persone. La zona teatro dell'agguato fa parte della II Municipalità di Napoli.

E torna la paura tra le Case Nuove, ormai da tempo al centro di una faida per il controllo dello spaccio di droga tra i clan Mazzarella e Rinaldi.

La zona delle Case Nuove non è nuova a fatti di cronaca del genere: trovandosi nel quartiere Mercato, la zona delimita la ex-Zona Industriale di Napoli ed il centro storico del capoluogo partenopeo, facendo in pratica da "filtro" tra il centro e la periferia.

La sparatoria di stamane potrebbe essere l'ennesima conferma del fatto che il clan Rinaldi non ha ridimensionato le sue mire espansionistiche.