Roma, preghiamo per Sean Cox

Roma, preghiamo per Sean Cox

Sono cadute le accuse di tentato omicidio per i due tifosi della Roma arrestati per l'aggressione di un tifoso del Liverpool, che hanno respinto le accuse davanti agli inquirenti inglesi. Si tratta di Filippo Lombardi, 20 anni, a cui la Merseyside Police contesta il reato d'aggressione e lesioni gravi contro Sean Cox, ora in fin di vita, e Daniele Sciusco, di 29, accusato invece più genericamente di disordini violenti. Lo fa sapere la Roma attraverso un cinguettio pubblicato sul proprio profilo Twitter ufficiale.

Oltre agli scontri all'esterno di Anfield che hanno coinvolto un gruppo piuttosto nutrito di ultrà giallorossi, anche all'interno dello stadio durante la semifinale di Champions League Liverpool-Roma l'atteggiamento di alcuni tifosi del settore ospiti ha fatto discutere.

MAGLIA COX IN SPOGLIATOIO LIVERPOOL - Il Liverpool, intanto, si stringe attorno a Sean Cox e alla sua famiglia. Decade quindi l'accusa di tentato omicidio. "E' stato inoltre disposto che andranno a processo entro 28 giorni". E in base a quanto riferisce il loro avvocato in Italia, Lorenzo Contucci, si sono avvalsi della facoltà di non rispondere in merito alle altre contestazioni. "E' presto per fare qualsiasi previsione - ha concluso il legale - io non ho le carte sotto mano e ho incaricato un collega inglese di seguire la vicenda". "La vittima rimane ricoverata in condizioni critiche presso il Walton Neurological Centre".

MICCICHè SULLE sanzioni - Sulle possibili sanzioni alla Roma, è intervenuto il presidente della Lega di Serie A, Gaetano Miccichè: "Escludo che la Roma possa essere estromessa dalle coppe europee e mi auguro che tutto rientri nella normalità, anche se i fatti accaduti sono molto gravi", ha dichiarato a margine dell'assemblea di Rcs Mediagroup. Sempre nella giornata di oggi a Nyon verranno consegnati i rapporti sugli scontri avvenuti prima del match tra Roma e Liverpool e verrà decisa la pena che la il club giallorosso dovrà scontare. "E' un uomo perbene che adora il Liverpool e che è venuto dalla sua casa nella contea di Meath, in Irlanda, soltanto per vedere la sua squadra del cuore".