Real-Juve: la MOVIOLA del giorno dopo. Tutte le risposte sul caso Benatia

Real-Juve: la MOVIOLA del giorno dopo. Tutte le risposte sul caso Benatia

"Quanto fatto questa sera è incredibile". "È uno stupro, cosa vuoi che ti dica?"

Mehdi Benatia ha parlato ai microfoni di Premium Sport, dopo la vittoria per 3-1 al Bernabeu, che è valsa però la qualificazione ai Blancos. Così Medhi Benatia, autore del fallo su Lucas Vazquez punito dall'arbitro inglese Oliver all'ultimo respiro, descrive l'episodio, in mixed zone, ai giornalisti francesi. "Non ho spinto. Se c'è un contatto - spiega -, è con la mia coscia, fa parte del calcio". Quando si compiono sforzi del genere, un arbitro non può permettersi di fischiare un rigore al 93esimo.

Incontenibile la rabbia di Gigi Buffon, espulso durante la sua ultima partita in Champions. Se lo fai, aggiunge, "vuol dire che al posto del cuore hai un bidone dell'immondizia".

Agnelli attacca poi Pierluigi Collina sottolineando la necessità di un ricambio dei designatori ogni tre anni. Quello non è mai fallo e soprattutto non si fischia mai un rigore così dubbio a partita praticamente finita. Forse qualche riflessione sul designatore e sulla sua vanità bisogna farla, per avere un'evidente imparzialità si va a colpire le italiane in maniera quasi scientifica.