Orari TV Formula 1 GP Azerbaijan 2018 diretta Sky differita TV8

Insidia che di certo non fermerà le velleità di sorpasso di Ricciardo, proprio lui che, al momento, è con ogni probabilità il migliore del Circus nella specialità, come ha testimoniato, ancora una volta, il Gran Premio di Cina; lo stesso australiano, ancora con riferimento al circuito di Baku, promette battaglia: "E' un circuito cittadino dove si raggiungono alte velocità, quindi i sorpassi sono possibili, al contrario di altre piste simili". Il cielo sia sabato che domenica sarà sereno con qualche nube sparsa ma i venti saranno forti o molto forti: sabato alle 14.00 sono previsti venti a 33 km/h.

Venti, che invece, potrebbero diventare protagonisti per le qualifiche e per la gara.

Sabato 28 aprile, alle ore 18.15, lo studio Formula 1, condotto da Davide Camicioli con gli ex piloti Giancarlo Fisichella e Ivan Capelli, oltre all'ingegnere Giancarlo Bruno, anticipa la differita delle qualifiche ufficiali, alle ore 20.00, che definiscono la griglia di partenza.

Sulle prestazioni del "cavallino rampante", Raikkonen ha detto che fino ad ora la vettura è andata piuttosto bene, che è migliorata rispetto ai primi test, anche se non sono stati apportati dei cambiamenti radicali. Insomma, è pronto a ripartire dopo la Cina: "Una gara storta su 21 ci può stare, noi siamo tranquilli abbiamo fatto tutto quello che potevamo". "Ma l'importante è non commettere gli stessi errori".

Un week end di sole a Baku per il Gran Premio d'Azerbaijan, quarta tappa del Mondiale 2018 della Formula 1. L'anno scorso a trionfare fu Daniel Ricciardo, che approfittò di un contatto tra il ferrarista Sebastian Vettel e il pilota Mercedes Lewis Hamilton. Un sogno irrealizzabile, ma, almeno a Baku, nulla sembra impossibile. Al termine della corsa c'è stato anche un chiarimento, e il fuoriclasse della Ferrari ha dichiarato che sicuramente sarà il più giovane collega a dover imparare qualcosa in più dopo l'incidente.

Il GP dell'Azerbaijan ha preso il via con le prime dichiarazioni dei piloti, con Vettel e Raikkonen che nel pomeriggio hanno incontrato i media nel paddock di Baku.

Ferrari, Mercedes e Red Bull hanno scelto quantitativi diversi di set disponibili per mescola, con strategie che si preannunciano diverse all'interno di Ferrari e Mercedes. "Corre bene, ha vinto in Cina".