Oliver Kahn: "Buffon doveva ritirarsi prima. Avrebbe evitato Svezia e Real"

Oliver Kahn:

Tutte le notizie di Blitzquotidiano in questa App per Android.

In carriera non è mai stato un emblema di simpatia, e non si smentisce certo oggi: Oliver Kahn, ex portiere di Bayern Monaco e nazionale tedesca, ha detto la sua sull'eliminazione della Juventus dalla Champions League, arrivata con beffa finale su rigore, e sulle dichiarazioni post partita di Gigi Buffon.

Kahn, vincitore col Bayern Monaco di una Coppa Uefa nel 1996 e una Champions League nel 2001, e con la Germania dell'Europeo del 1996, lasciò prima la nazionale nel 2006, al termine dei mondiali, poi, nel 2008, l'addio al calcio.

Solidarietà tra colleghi, non è questo il caso. Oliver Kahn critica la decisione di Gianluigi Buffon di continuare a giocare e lo fa ai microfoni della Bild: "Non è facile capire quando smettere".

"Avrei potuto giocare altri 2-3 anni - continua Kahn -, ma per cosa?" Il mio amico Philippe Lahm è stato saggio nella decisione di lasciare al momento giusto: se non riesci a trovarlo, poi il distacco ti fa star male. Io suggerirei a Buffon di smettere: è stato campione del mondo, è stato il portiere più forte del mondo.