Mps, i 5 Stelle all'attacco: ora azione di responsabilità (Corriere della Sera)

Mps, i 5 Stelle all'attacco: ora azione di responsabilità (Corriere della Sera)

L'assemblea degli azionisti di Mps tenutasi ieri ha fornito degli elementi sicuramente interessanti sulla situazione della banca toscana e fornito anche dei dati che sicuramente faranno discutere. Assemblea che ha approvato il bilancio 2017 del Monte, chiuso con una perdita consolidata di 3,5 miliardi. A provocare l'arretrato il calo degli iscritto al Pd e la diminuzione degli incassi delle varie feste provinciali, cosa che ha costretto il partito a girare meno soldi alla fondazione.

Il 2018, secondo Morelli, è "l'anno più importante" per la storia del Monte, "per i suoi dipendenti e i suoi clienti", dopo un 2017 dove "quello che ci eravamo posti come target all'inizio dell'anno siamo riusciti a chiuderlo, e non era assolutamente scontato", per cui l'intenzione è continuare a lavorare "per raggiungere gli obiettivi del piano industriale". Morelli punta a chiudere entro maggio il processo di cessione degli npl, un mese prima della scadenza prevista. Le novità emerse dall'assemblea degli azionisti.

Se Mps perdesse le cause intentate contro la banca dovrà pagare al massimo 3,9 miliardi.

Dal punto di vista del funzionamento della banca, nel 2018 "abbiamo una ripresa degli impieghi vivi lordi, che è il primo segnale importante che la banca si è rimessa in cammino", ha detto Morelli, secondo cui i dati al primo trimestre, che saranno diffusi il 10 maggio, evidenziano anche "un'ottimizzazione della raccolta".

"Dire che lo Stato ci ha guadagnato fa male alla verità dei fatti, ci stiamo raccontando un film imbarazzante", ha detto Sibilia, che ha esortato il rappresentante del Mef presente in assemblea a votare a favore della proposta di Giuseppe Bivona, in rappresentanza del socio Bluebell Partners, che ha chiesto l'azione di responsabilità contro i vertici e i sindaci in carica per l'approvazione dei bilanci dal 2012 al 2014 - in particolare per la contabilizzazione dei derivati Santorini e Alexandria - e per la semestrale 2015.