MotoGP, Lorenzo attacca Valentino Rossi: "Mi copiava"

MotoGP, Lorenzo attacca Valentino Rossi:

Jorge Lorenzo spara a zero su Valentino Rossi, facendo riferimento al periodo in cui i due erano in Yamaha.

Jorge Lorenzo, nella sua autobiografia "Quello che ho imparato fino ai 30 - I miei segreti per raggiungere il successo in tutto ciò che ti propongono", non usa parole molto dolci con Valentino Rossi. In quella stagione Lorenzo vinse, anche con l'aiuto di Marquez, il Mondiale proprio ai danni di Rossi.

Ecco un estratto breve, ma significativo: "Valentino era appena tornato in Yamaha e c'era la volontà di farlo tornare ad alti livelli". Dopo un po' sono venuto a conoscenza che il mio preparatore atletico si era riunito a Tavullia con Rossi. In quel momento ho interrotto il mio rapporto con Antonio. "Sono competitivi più o meno in tutte le condizioni, quindi sarà dura". Ha fatto una gara con una motivazione del 100% e ha dato una bastonata esemplare a tutti, ha fatto vedere che è il più forte.

Frase durissime, ma non ultime. Io cominciai ad essere sospettoso, non volevo Meregalli alle riunioni tecniche perché temevo dicesse tutto a Valentino.

Jorge Lorenzo chiude il racconto con un consiglio ai suoi lettori: "Mantieni segreto tutto ciò che ti dà un vantaggio sui tuoi rivali". E il trasferimento del maiorchino alla Ducati fa capire molte cose.