Modulo Esenzione Canone RAI: arrivano i modelli per gli Over 75

Modulo Esenzione Canone RAI: arrivano i modelli per gli Over 75

L'Agenzia delle Entrate ha specificato che se si vuole chiedere il rimborso di un pagamento per il canone già effettuato per gli anni fino al 2017 vale ancora la vecchia disposizione, e quindi il vecchio limite di reddito fissato a 6.713,98 euro annui, mentre per i rimborsi dal 2018 varrà il nuovo limite di 8.000 euro annui.

Tutte le notizie di Blitzquotidiano e Ladyblitz in queste App per Android.

Sul sito ufficiale che vi abbiamo indicato prima l'Agenzia delle Entrate ha ufficializzato l'iniziativa dell'esenzione dal Canone Rai con il seguente comunicato ufficiale: "Un provvedimento del direttore dell'Agenzia ha approvato la modulistica da utilizzare e le indicazioni operative da seguire per ottenere l'agevolazione". Sul sito internet dell'Agenzia delle entrate è disponibile il nuovo modello da compilare per avere diritto all'esenzione.

La richiesta di esenzione può essere presentata dai cittadini che hanno compiuto 75 anni e che, nell'anno precedente a quello per cui si chiede l'esenzione, hanno un reddito familiare complessivamente non superiore a 6.713,98 euro. Per l'esenzione relativa all'anno 2018 il limite reddituale è stato elevato a 8mila euro.

Interessanti le riforme che riguardano l'esenzione Canone Rai per quanto riguarda gli over 75 con reddito basso. Se, pur avendo diritto all'esenzione, il canone tv è già stato versato, è possibile richiedere il rimborso utilizzando l'apposito modulo approvato oggi.

La legge di bilancio del 2018, in vigore dallo scorso 1 gennaio, ha introdotto una modifica ai requisiti che permettono ad alcune categorie di persone di chiedere l'esenzione dal pagamento del canone Rai.

La richiesta deve essere presentata, insieme alla copia di un valido documento di riconoscimento, tramite raccomandata senza busta al seguente indirizzo: Agenzia delle entrate, Ufficio di Torino 1, - Sportello abbonamenti TV - Casella Postale 22 - 10121 Torino. Per farlo dovrete scaricare dal sito dell'Agenzia delle Entrate il modulo di dichiarazione sostitutiva di non detenzione e presentarlo con le solite modalità compresa quella della consegna a mano presso uno degli uffici territoriali dell'Agenzia delle Entrate.