Marchionne: spin off Magneti Marelli crea valore per azionisti Fca

Marchionne: spin off Magneti Marelli crea valore per azionisti Fca

(Teleborsa) - Fiat Chrysler mette in moto la macchina che porterà allo spin-off di Magneti Marelli.

Il cda ha "autorizzato il management di Fca a sviluppare e implementare un piano per separare le attività di Magneti Marelli da Fca e distribuire agli azionisti di Fca le azioni di una nuova holding company Magneti Marelli", dice una nota.

Si prevede che la separazione sarà completata per fine 2018 o inizio 2019 e che le azioni di Magneti Marelli saranno quotate presso la Borsa di Milano. "Lo spin-off consentirà inoltre a Fca di ulteriormente focalizzarsi sul proprio portafoglio core e allo stesso tempo di migliorare la propria struttura di capitale", ha sottolineato Sergio Marchionne, amministratore delegato del gruppo, nella nota.

Non ci sono ancora i dettagli su come verrà strutturata l'operazione e anzi il gruppo precisa come il completamento sia ancora subordinato alle approvazioni richieste, agli approfondimenti legali e fiscali e all'approvazione finale del board alla struttura dell'affare. Una delle sue divisioni, Plastic Components and Modules, è specializzata nello stampaggio ad iniezione, soffiaggio e termoformatura di sistemi complessi in materiale plastico quali plance, console centrali, paraurti, serbatoi e sistemi carburante.

Nell'esercizio 2016 Magneti Marelli ha registrato un fatturato di 7,9 miliardi di euro con circa 43.000 addetti, 86 unità produttive e 14 centri R&D.