Lazio-Salisburgo, Inzaghi: "L'importante sarà non subire gol"

Lazio-Salisburgo, Inzaghi:

Il bosniaco, che ha saltato le ultime due partite per un'elongazione, tornerà certamente dal primo minuto giovedì; allo stesso modo il centrocampista serbo, che ha disputato l'ultima gara da titolare quasi un mese fa, proprio agli ottavi contro la Dinamo Kiev.

Simone Inzaghi si è presentato in conferenza stampa per presentare la sfida di domani sera all'Olimpico contro il Salisburgo. "Il Salisburgo non è nei quarti di Europa League per caso come non lo è la Lazio". La Lazio ed il Salisburgo hanno le stesse possibilità di passare il turno: a volte queste gare sono decise da episodi e speriamo che questi possano girare a nostro favore. Il Salisburgo è una squadra compatta che lavora bene in tutti i reparti. "Abbiamo vinto un trofeo, speriamo ce ne siano altri, i ragazzi sono stati meravigliosi per l'impegno che hanno profuso nella mia gestione".

"Nessuna stanchezza fisica, i miei giocatori sono professionisti". Faremo di tutto per raggiungere l'obiettivo della semifinale.

Titolare. "Ora sto bene, ero già pronto per il Benevento, ma ho parlato col mister e abbiamo deciso che sarebbe stato meglio entrare a gara in corso". Milinkovic ammette che l'Europa League, specie a questi livelli, lo affascina: "Mi piace questa competizione perché si gioca all'estero, si vedono posti nuovi e gli stadi sono sempre pieni".

Crescita. "Si può sempre migliorare, sono felice di aver fatto tanti gol, sia per me che per la squadra".

"Sono stati due anni intensi, ricchi di soddisfazione, mi hanno dato tanto, ho cercato di interpretarli nel migliore dei modi. Bisognerà stare attenti nelle ripartenze, sono veloci e ci possono colpire in ogni momento". Il Salisburgo è uscita per differenza reti dai preliminari di Champions League, ha incontrato squadre molto forti nel suo percorso europeo senza però mai perdere.

LE NOTIZIE DI MERCATO -"Vivo normale, sto bene qui e mi concentro".

Quarti di finale. "Domani è una partita difficile ma molto importante per noi". "Si può migliorare sempre". Hanno battuto il Dortmund, domani faremo del nostro meglio. Conosco il Salisburgo, ma non pensavo fossero così forti. "Spero che la Lazio si concentri a dovere e che riesca ad avere la meglio sull'avversario di domani".