L'azienda non gli paga da mesi lo stipendio, si impicca a Torino

L'azienda non gli paga da mesi lo stipendio, si impicca a Torino

Un carpentiere romeno di 53 anni, Ivan Simion, si è tolto la vita impiccandosi a un albero.

L'uomo, un carpentiere che da qualche tempo soffriva di crisi depressive, dopo aver accompagnato la moglie al lavoro nel pomeriggio e poi aveva fatto perdere le tracce a bordo della sua Fiat Panda. Il suo corpo è stato trovato impiccato nel Parco di Stupinigi. Il cinquantenne è stato trovato senza vita dai Carabinieri. La donna si è immediatamente rivolta ai carabinieri della stazione che hanno subito iniziato le ricerche.

Quello di cui più si stupivano le anziane era che gli addetti delle poste e dei corrieri che si presentavano sotto casa loro sembravano quasi conoscerli, gentili e premurosi come nipoti. L'azienda per cui lavorava non lo pagava da diversi mesi e lui non sapeva come fare fronte alle spese. Lo stipendio della moglie, collaboratrice domestica, non bastava per tirare avanti e lui si sentiva in colpa.