La Champions League non è più nelle mani di PES

La Champions League non è più nelle mani di PES

L'UEFA ha fatto sapere con un comunicato stampa che con la prossima finale di Kiev terminerà la partnersip con Konami e PES 2018 per i diritti della Champions League.

Le due competizioni calcistiche europee erano esclusiva della serie Pro Evolution Soccer dal 2008, l'accordo decennale è scaduto e Konami si "focalizzerà su altre aree, continuando ad esplorare metodi alternativi per poter collaborare con UEFA", come confermato da Jonas Lygaard, Senior Director of Brand & Business Development di Konami Digital Entertainment. È stata una collaborazione molto cooperative e reciprocamente vantaggiosa. "La Uefa ringrazia Konami per l'enorme impegno e il sostegno alle competizioni per club nell'ultimo decennio e non vediamo l'ora di continuare a lavorare con Konami per il campionato Uefa per nazionali".

"La licenza della UEFA Champions League ci ha permesso di creare esperienze uniche e offrire agli appassionati di calcio di tutto il mondo l'opportunità di godersi questa competizione".

In attesa di vedere i risvolti di questa mossa di mercato, che si potranno iniziare a percepire nel periodo estivo con l'inizio delle prenotazioni dei simulatori calcistici dell'anno 2019, vi invitiamo come sempre a rimanere con noi per tutti gli aggiornamenti del caso. Cosa ne pensate di questa decisione di UEFA e Konami?