Juventus, Buffon attacca l'arbitro Oliver

Juventus, Buffon attacca l'arbitro Oliver

Non tutti sono fiduciosi, anzi, in molti sanno già che le cose non andranno per il verso giusto e la Juventus sarà costretta ad uscire dalla competizione. Zinedine Zidane, tecnico del Real Madrid, non vuole entrare nelle polemiche dopo l'infuocato finale del Bernabeu al termine del match contro la Juventus. Bale, preferito a Benzema, non si vede quasi mai. "Peccato perché avevamo un piccolo sogno in cima a una scaletta con step che eravamo riusciti a salire, passo dopo passo". Al 61° cross di Douglas Costa, papera di Navas che si perde il pallone, arriva Matuidi che deve solo spingerlo in porta.

"Cosa ho detto a Oliver? - viene chiesto a Buffon - Avrei voluto dirgli di tutto, doveva rendersi conto del disastro che stava facendo". Al 17° problema per Allegri, De Sciglio è costretto a lasciare il campo per infortunio a Lichtsteiner. Non mi aspettavo di prendere un gol al primo minuto. Il Real nei primi minuti appare subire il colpo e la Juve sfiora il raddoppio con Higuain.

Nel suo editoriale per Il Corriere della Sera, Mario Sconcerti ha commentato l'eliminazione della Juventus dalla Champions League: "La diversità con l'incredibile partita della Roma è che il Real c'è stato sempre.Non è scomparso come il Barcellona". A far esplodere i tifosi bianconeri per la terza volta è però Matuidi con il centrocampista francese che trova lo 0-3 che rimette tutto in parità. Tra il 79′ e l'80' Buffon salva su Isco, poi Varane gira di poco a lato dall'interno dell'area di rigore. A pochi secondi dal fischio finale arriva il fallo di Benatia con il calcio di rigore per i padroni di casa.

RONALDO: "RIGORE NETTO" - "Non capisco perché protestano". A Szczesny non riesce il miracolo: Ronaldo fa l'1-3 e consegna la qualificazione al Real.

Real Madrid (4-4-2): Navas; Carvajal, Vallejo, Varane, Marcelo; Kroos, Casemiro (46° Asensio), Modric (74° Kovacic), Isco; Bale (46° Lucas Vazquez), Ronaldo. Massimiliano Allegri, che ha fatto a meno di Barzagli e Bernardeschi (infortunati), Dybala e Bentancur (squalificati) e Howedes (non inserito in lista Champions) ha scelto il 4-3-3 puntando sui tre mediani con Khedira, Pjanic e Matuidi e con Douglas Costa e Mandzukic a supporto di Higuain. Le apparizioni in coppa sono sei, in Serie A 27.