Inter, Spalletti: "Serve maggior carattere per vincere questi match"

Inter, Spalletti:

"Se avessimo tenuto botta avremmo potuto avere più punizioni a favore".

Come sta Candreva? "Ha fatto un po' di possesso palla, forse questo gli ha dato una spinta". Invece i punti di distacco in classifica rimangono solo due, con un prossimo turno davvero interessante: mercoledì l'Atalanta affronterà il Benevento, mentre la Fiorentina giocherà in casa contro un avversario ostico come la Lazio.

DIFESA - "Sto tranquillo sia a tre che a quattro". Mi trovo a mio agio con entrambe le soluzioni. Mi sembra sia poi fondamentale non tanto la composizione della difesa, ma ciò che determina per il resto della squadra la composizione. Per certi versi l'abbiamo fatta vedere. "Si poteva fare qualcosa di più". Si cerca di vincere sempre, ma poi l'Atalanta gioca contro e questo si deve considerare. Se questi sono i numeri è perché abbiamo tirato fuori valori da altri numeri. Ha preso fiducia e alla fine l'ho inserito, mi sto accorgendo che se gioca più vicino all'area è più pericoloso. Basterebbe che Icardi tornasse a fare quello che ha sempre fatto: il gol. La squadra in generale, compreso lui, ha fatto delle prestazioni e ha creato delle opportunità.

Sarà chiesta maggiore attenzione nel gesto tecnico? Perché poi la preparazione per far gol questa squadra l'ha avuta, non c'è bisogno di tirare fuori un coniglio dal cilindro.

Le battaglie si vincono prima nella mente: a Bergamo l'Inter è mancata di cattiveria? È già passato quel periodo. Con il senno di poi qualche minuto in più per Barrow oppure la staffetta al contrario tra i due sarebbe stata una scelta più congeniale. Sono sempre state molto difficili. Sul pareggio con l'Atalanta: "I primi venti minuti si è sbagliato qualcosa, poi ci siamo ripresi". Il secondo tempo a Bergamo è stato differente rispetto al primo, abbiamo già passato quello step. È alla realtà della squadra che bisogna guardare.

Qualità del gruppo. "La qualità tecnica è una cosa, la qualità e basta è un'altra cosa. Il numero delle partite che si hanno a disposizione non mi sembra di trovarci molte differenze". C'è chi segna di più e chi meno.

Tra l'altro, perché le dirette avversarie dell'Inter si sfideranno proprio stasera nella stracittadina; pertanto, qualsiasi risultato può andar bene ai nerazzurri perché, bene o male, consentirebbe agli uomini di Spalletti di rimanere attaccati al treno Champions League.

Rafinha adesso è in grado di giocare due partite ravvicinate?